In Memoria dei nostri Martiri

In Memoria dei nostri Martiri

  • Autore: Fernando García Rodríguez sx
  • Hits: 211
  • Lingua: Italiano

Carissimi,

il XVII Capitolo Generale nel documento sull’Identità Carismatica ha fatto una proposta: istituire una ‘Giornata dei Martiri Saveriani’. La DG, nella lettera di programmazione, ha sottolineato la volontà che questa sia ‘una giornata di tutta la nostra Famiglia’. Dopo aver consultato i superiori delle Circoscrizioni, le sorelle e i laici saveriani, si è scelto come giorno il venerdì della seconda settimana di ottobre, il mese missionario. Questa settimana è dedicata tradizionalmente al tema del sacrificio; ed il martirio — vita che si dona per amore a Dio e alla missione a noi affidata da Lui — ne è la manifestazione massima. Si tratta dunque di una giornata, che si può estendere durante tutta la settimana, così da celebrare la memoria dei nostri confratelli e consorelle martiri. Vorrei sottolineare in modo particolare due punti. a) Rendere grazie a Dio per la testimonianza delle loro vite. Il martirio non si sceglie. I nostri martiri sono stati testimoni fedeli dell’amore di Dio nei contesti ben concreti dove il Signore ci ha inviati. Di fronte al pericolo, all’avversità, all’incertezza, hanno messo la loro fiducia nel Signore. Con la forza ricevuta da Lui, sono rimasti fedeli al regno di Dio amando e servendo il popolo che li ha accolti e in mezzo al quale hanno vissuto le loro gioie e speranze, ma anche le loro tristezze, angosce e impotenze. Quindi anzitutto dire: grazie Signore, per la testimonianza di vita dei nostri fratelli e sorelle martiri. In memoriam Memoria Martiri Saveriani 2 b) Fare memoria per crescere nella fedeltà al Vangelo e alla missione ad gentes che la Chiesa ci ha affidato. Avere nella nostra famiglia confratelli e consorelle che hanno dato la loro vita fino a versare il sangue nel martirio, deve essere per noi una chiamata continua per andare sempre oltre nella nostra consacrazione missionaria, per dare sempre un po’ di più, allontanando da noi la tentazione di accomodarci, di dimenticare “l’amore dei primi tempi” (Ap 2,4), di cadere nella mediocrità di una mentalità mondana che rigetta il progetto di amore di Dio per l’umanità intera (Ap 3,15–16). Sì, fare memoria dei nostri martiri è un modo concreto per accogliere l’invito del Signore a diventare santi, come Dio nostro Padre è santo (Mt 5,48; 1 Pt 1,15), nella fedeltà al carisma ricevuto. Il materiale che è stato preparato per la celebrazione di questa giornata è molto ricco e vario. Si tratta di scegliere ciò che può aiutare di più secondo la circostanza del momento celebrativo. È bene che in questa giornata siano coinvolte tutte le comunità saveriane, i laici e gli amici che partecipano della spiritualità saveriana, e anche la porzione del popolo di Dio che ci è stata affidata (parrocchie, comunità, movimenti, gruppi diversi…), che in un modo più generale fa parte della famiglia saveriana.

Buona e feconda celebrazione della Giornata dei Martiri Saveriani!

Fraternamente,

Fernando García Rodríguez, sx

Visualizza o scarica PDF volume 1 (Sussidi)

Visualizza o scarica PDF volume 2 (Celebrazione)

Sussidio visivo 

Data

Martedì, 18 Settembre 2018

Search

File PDF

Articoli

sXaveriaNews

Foto

logo sx us

XAVERIAN MISSIONARIES
Copyright © 2018

Questo sito utilizza cookies secondo la privacy, copyright & cookies policy. Cliccando "OK" l'utente accetta detto utilizzo.